CENSIMENTO DELLA POPOLAZIONE 2021

SOLLECITO COMPILAZIONE ONLINE

Hai ricevuto una lettera nominativa dall’Istat che ti invita a partecipare al Censimento?

Compila al più presto il questionario on line, accedendo con le credenziali presenti nella lettera. La tua famiglia fa parte del campione statistico che dovrà rispondere in autonomia al Censimento.


Sono circa 1milione 696 mila le famiglie che nel 2021 sono coinvolte nella rilevazione da Lista, una delle due indagini campionarie del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni.

Queste famiglie hanno ricevuto via posta, nella prima settimana di ottobre 2021, una lettera ufficiale a firma del Presidente dell’Istat e un pieghevole informativo. La lettera informativa spiega alle famiglie coinvolte l’utilità dell’operazione censuaria e fornisce le credenziali di accesso personali al questionario online e tutti i contatti per ricevere assistenza gratuita e chiarimenti. Il pieghevole contiene altre informazioni utili sul Censimento.

Tutte le risposte ai quesiti del questionario devono fare riferimento alla data del 3 ottobre 2021.

A partire dal 4 ottobre 2021, infatti, la famiglia può compilare in autonomia il questionario online, anche presso uno dei Centri comunali di rilevazione (CCR), attivi per tutta la durata dell’operazione censuaria.

Le famiglie che non compilano il questionario online o che lo fanno in maniera incompleta ricevono già a partire da novembre 2021 un promemoria dall’Istat. Compilare il questionario online è possibile fino al 13 dicembre 2021.

Dal 14 dicembre le famiglie potranno ancora rispondere, ma solo attraverso le seguenti modalità:
– contatto telefonico da parte di un operatore comunale per effettuare l’intervista
– recandosi presso i Centri Comunali di Rilevazione per un’intervista faccia a faccia con un operatore comunale.

La rilevazione si chiude il 23 dicembre 2021.

Partecipare al Censimento è un obbligo di legge.

Cos’è il Censimento permanente?

L’Istat rileva, con cadenza annuale e non più decennale, le principali caratteristiche della popolazione dimorante abitualmente sul territorio e le sue condizioni sociali ed economiche a livello nazionale, regionale e locale. Il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni non coinvolge tutte le famiglie italiane, ma ogni anno un campione di esse: nel 2021 saranno circa 2 milioni e 400 mila famiglie, residenti in 4.500 comuni.

Sono obbligato a rispondere?

Sì, l’obbligo di risposta per questa rilevazione è sancito dall’art. 7 del d.lgs. n. 322/1989 e dal DPR 25 novembre 2020 di approvazione del Programma statistico nazionale 2017-2019 (Aggiornamento 2019). La rilevazione è compresa nel Programma statistico nazionale in vigore che è consultabile sul sito internet dell’Istat all’indirizzo: www.istat.it/it/organizzazione-e-attività/organizzazione/normativa.

La riservatezza è tutelata?

Sì, tutte le risposte fornite sono protette dalla legge in materia di protezione dei dati personali (Reg. (UE) 2016/679, d.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 e d.lgs. n. 101/2018). Tutte le persone coinvolte nelle attività previste dal Censimento permanente sono tenute al rispetto del segreto d’ufficio di cui all’art. 8 del d.lgs. 322/1989 e al segreto statistico di cui all’art. 9 del medesimo decreto.

A chi posso rivolgermi in caso di difficoltà?

Per ricevere assistenza e chiarimenti durante la rilevazione è possibile:

• rivolgersi al Numero Verde gratuito 800.188.802 Il servizio è attivo tutti i giorni (sabato e domenica inclusi) dal 1° ottobre al 23 dicembre dalle ore 09:00 alle ore 21:00

• scrivere alla casella di posta elettronica censimentipermanenti.popolazionelista@istat.it

• recarsi presso il Centro Comunale di Rilevazione istituito presso il Comune, di cui di seguito si riportano i recapiti telefonici:

Ufficio Demografico – 0383/945131

Ufficio Protocollo – 0383/945132

Ufficio Amministrativo – 0383/945127